Skip to main content
search
Large - sezione Bambino
Small - sezione bambino

Mamma

Per molte donne questa settimana rappresenta un traguardo: le nausee finalmente vanno meglio e puoi cominciare a goderti questa fantastica avventura. L'appetito potrebbe migliorare, anzi aumentare parecchio, anche se gli odori potrebbero ancora dare fastidio. Se ti pesi, ti accorgerai di essere ingrassata: in generale, i medici dicono che, nel primo trimestre, due chili e mezzo sono l'ideale. Ma se hai avuto nausea e vomito potresti anche essere dimagrita!


L'utero è grande come un pompelmo e si potrebbe vedere un accenno di “pancetta”. Il cuore batte più in fretta e la pressione sale: non stancarti. Gli ormoni fanno crescere unghie e capelli più velocemente.


Per soddisfare tutte le tue curiosità sulla gravidanza, chiedi un videoconsulto all’ostetrica. Avere un supporto per qualsiasi esigenza è importante. Fatti accompagnare durante il tuo viaggio verso la maternità!


11° Settimana

Chiedi al tuo medico tutte le informazioni sugli esami prenatali consigliati


Bambino

È un vero “testone”. La testa è la parte del suo corpo più grande e misura la metà della sua lunghezza. Cervello, cuore, polmoni, fegato, intestino, reni sono già formati e iniziano a funzionare. Il padiglione auricolare è quasi completo, ma ancora il bambino non sente del tutto. Il suo corpo è ricoperto da una peluria sottile, chiamata lanugine. Non lo senti perché ancora è troppo piccolo, ma potrebbe già avere il singhiozzo, aprire la bocca e persino sbadigliare. La crescita di questo periodo è velocissima.


Attività

Da questa settimana, puoi sottoporti allo screening del primo trimestre. L'esame consiste in un prelievo di sangue e un'ecografia particolare che misura la cosiddetta traslucenza nucale, lo spessore della pelle a livello della nuca. I risultati del prelievo vengono associati a quelli dell'ecografia (viene analizzato anche l'osso del naso) per valutare il rischio del bambino di essere affetto da un'anomalia cromosomica (sindrome di Down, trisomia 13 e 18). L'accuratezza dell'esame è piuttosto buona e, se risultasse positivo, sarai invitata a fare indagini più approfondite, come l'amniocentesi e la villocentesi.


Curiosità

In gravidanza hai bisogno di un apporto equilibrato di magnesio, calcio e ferro. Il primo lo trovi nelle mandorle (mangiane massimo una ventina al giorno), nel miglio, nelle lenticchie, nel pane integrale e nelle noci. Il calcio – fondamentale per le ossa di mamma e bebè – è contenuto in fichi secchi, verdure, pesce, semi di sesamo, mandorle e noci. Stai al sole almeno 10 minuti al giorno (pure d'inverno): i benefici raggi ti faranno assimilare il calcio. Fai scorta di ferro con semi di girasole, pane integrale, mele, prezzemolo e frutta secca. In alcuni casi però l’alimentazione da sola non è sufficiente a coprire il fabbisogno dei nutrienti e il ginecologo fa integrare per bocca alcune sostanze. Se è così, ordina e ricevi a domicilio i prodotti che ti prescrive.



Vedi Tutte le Settimane di gravidanza