16ª

Sedicesima
Settimana

Sedicesima Settimana

iMamme. Ora sì che viene il bello della gravidanza. Vi sentite alla grande, vero? E avete visto come siete radiose? I capelli sono splendidi e la pelle luminosa: per una volta potete ringraziare gli ormoni…

In questa settimana potreste avere una sorpresa fantastica: sentir muovere il vostro piccolo nella pancia! Sì, potrebbe sembrarvi un “passaggio d’aria” (soprattutto se vi siete abbuffate di legumi), ma prestate un po’ di attenzione: se ricapita nel giro di poco o il movimento pare provenire dallo stesso identico punto, potrebbe proprio essere il vostro piccino! E’ una cosa molto soggettiva. Di solito, il bimbo si inizia a sentire tra la 16esima e la 20esima settimana, ma se siete al primo figlio potrebbe volerci più tempo. Ma è comunque questione di poco.

Se provate contrazioni uterine state serene. Avvertite il medico solo se diventano dolorose e insistenti. Prime smagliature? Creme e olio alle mandorle a tutta forza!

Piccino. Ha le gambe più lunghe delle braccia e inizia a prendervi a calci! Finalmente! Ora è lungo 15-17 centimetri e pesa circa 100 grammi o poco più. Stringe le manine, beve e ingoia il liquido amniotico, gioca col cordone ombelicale. Il suo sistema circolatorio e l’apparato urinario funzionano sempre meglio. Pensate che ogni 50-150 minuti fa pipì! All’ecografia è ben visibile la colonna vertebrale, le ossa di gambe e braccia, i piedi, l’intestino.

Il vostro bimbo si muove tantissimo: in un’ora cambia posizione 20 volte!

Cose da fare. Potrebbe essere il momento dell’amniocentesi. L’esame è gratuito per le donne con più di 35 anni e consiste nel prelievo di circa 10 grammi di liquido amniotico attraverso un lungo ago. Le cellule contenute nel liquido saranno analizzate da uno specialista che valuterà se ci sono anomalie cromosomiche. Per avere il referto completo bisognerà aspettare un paio di settimane.

Non dimenticate di mangiare sano (frutta e verdura soprattutto, ma anche le fibre contro la stitichezza) e di fare un po’ di attività fisica leggera. Visto che state meglio, il secondo trimestre è il periodo migliore se volete fare un viaggio. Dall’ottavo mese non potrete più viaggiare in aereo.

Lo sapevate? Secondo l’Autorità europea per la sicurezza alimentare, una donna in gravidanza ha bisogno di circa 270 calorie extra al giorno nel secondo trimestre (erano solo 70 nel primo) che diventeranno 500 nel terzo trimestre.
Oltre agli integratori di ferro e calcio che ci sono in commercio, potete assimilare queste vitamine attraverso cibi naturali.