Quarta
Settimana

Quarta Settimana

iMamme. Ok, siete sempre state puntuali come un orologio e ora avete due o tre giorni di ritardo? Potete comprare il test di gravidanza! Se siete incinta, l’ormone Hcg sarà in circolo e il test dunque sarà positivo! Auguri, iMamme!!

L’utero continua ad ammorbidirsi e non preoccupatevi se avete delle piccole perdite di sangue: potrebbero essere causate dall’impianto dell’embrione sulla parete uterina.

I sintomi possono essere molto diversi e variano da donna a donna: per alcune non cambia nulla, altre possono avere sonnolenza, nausea, stanchezza, tensione al seno, salivazione abbondante, olfatto super delicato. A quale categoria appartenete?

Piccino. E’ un “cosino” microscopico ospitato nel sacco gestazionale, che si è appena formato nell’utero. Pian piano diventerà più evidente e si svilupperanno i cosiddetti somiti da cui nasceranno scheletro e muscoli. Si stanno formando i suoi piccolissimi organi.

Il rapporto tra voi e il vostro bimbo è già simbiotico, anche se è così presto. La parte esterna dell’embrione è a contatto con le pareti uterine e il vostro sangue quindi arriverà a lui (circolazione utero-placentare): state iniziando a nutrire il vostro bambino.

Cose da fare. Tanto per cominciare, potreste contattare il vostro ginecologo o, se non ne avete uno, scegliere chi vi seguirà in questo percorso. Controllate la vostra alimentazione: niente insaccati, cibi e verdure crudi o frutta con la buccia. Tanta acqua, zero alcol. Vi siete ricordate l’acido folico?

Ultimo consiglio: cercate di evitare le fonti di stress.

Lo sapevate? Il test di gravidanza andrebbe fatto con la prima urina del mattino. Se però questo non è possibile, state almeno 4 ore senza fare pipì e poi fate il test: la quantità di Hcg sarà più abbondante e il risultato più attendibile.

mag@2x