Skip to main content
search
Large - sezione Bambino
Small - sezione bambino

Mamma

Eh sì: insieme alla nausea, potrebbe anche essere arrivato il vomito. Tipici segnali che la gravidanza procede. In generale, tutti i sintomi (stanchezza, necessità di urinare, sonno, sensibilità agli odori) potrebbero essere più fastidiosi e gli ormoni ti provocano sbalzi d'umore repentini, anche con crisi di pianto inspiegabili o scatti d'ira incontenibili. Passerà (spiegalo anche al tuo partner e digli di portare pazienza). Gli sbalzi ormonali possono anche provocare stitichezza. Parlane al medico: solo lui può prescriverti qualcosa da prendere per risolvere il fastidio. Acquista i tuoi farmaci e gli integratori dal telefono e fatteli portare a casa: è la soluzione più comoda che c’è. 

Il tuo corpo cambia. Potresti avvertire qualche crampetto addominale, ma se il dolore non è particolarmente forte non c'è da allarmarsi. Ti sarai di certo accorta che il seno è più abbondante e turgido e forse hai già guadagnato una taglia (che meraviglia, vero?). Anche i capelli e la pelle sembrano più belli.


5° Settimana

Dentro al tuo pancino adesso c’è un minuscolo seme di mela


Bambino

Ora la crescita si fa veloce. In questa settimana tuo figlio misura circa due millimetri e mezzo e somiglia ad un girino, ma la sua lunghezza raddoppierà nel giro di sette giorni. Si iniziano a vedere gli abbozzi di braccia e gambe, la piccolissima testa è ripiegata sul pancino, ma ancora il viso non si distingue. Il cuore del tuo bambino ora batte (è veloce il doppio rispetto a quello di un adulto), anche se dovrai aspettare la sesta-settima settimana per sentirlo battere durante l'ecografia (preparati ad un'emozione sconvolgente). Se la fai adesso, potrai vedere solo la camera gestazionale e il cerchietto bianco del sacco vitellino all'interno, che produrrà le cellule del sangue del feto.

L’acido folico ha un ruolo importantissimo per la crescita del bambino: tra i vari effetti, contribuisce alla corretta suddivisione dei tessuti in crescita, oltre che a prevenire l’insorgenza di difetti del tubo neurale.


Attività

Ripeti il test: ormai sarà del tutto attendibile. Se hai fatto quello a casa, stavolta vai in un laboratorio d'analisi per un prelievo ematico. Prendici confidenza: gli esami da fare in gravidanza sono parecchi e ti toccherà un prelievo praticamente ogni mese. Non hai mica paura degli aghi, vero?


Se hai rimandato, prendi contatto con un ginecologo: soprattutto se sei alla prima esperienza, i dubbi e le domande saranno di certo moltissimi. Sei in cerca di chiarimenti? Richiedi un videoconsulto ad un ginecologo attraverso la app. Sarà a tua disposizione per rispondere a tutto ciò che desideri sapere.


Curiosità

Se la gravidanza non era programmata e ti sei comportata come se nulla fosse, non farti prendere dal panico. Neanche se hai fumato, ti sei sbronzata o hai preso dei farmaci. Stai calma e parla col ginecologo che saprà consigliarti e metterti subito in carreggiata...



Vedi Tutte le Settimane di gravidanza