Settima
Settimana

Settima Settimana

iMamme. Pensavate fosse impossibile, invece la nausea è peggiorata! In questa settimana, l’ormone Hcg ha raggiunto un picco notevole e quindi vi fa star male più del solito. Ricordate di non restare a stomaco vuoto e di mangiare qualcosa di secco, tipo pane o crackers.

In generale, i cambiamenti fisici, sensoriali, ormonali e olfattivi procedono. Probabilmente continuate a sentirvi stanche, eppure non dormite bene la notte e soffrite d’insonnia. Aumentano i battiti cardiaci: non affaticatevi. E l’areola del seno inizia ad ingrandirsi e a diventare più scura.

Prestate attenzione alle perdite vaginali: potrebbero esserci e sono normali. Osservatele bene però: se non sono bianche o se sono troppo abbondanti, segnalatelo al ginecologo.

Piccino. D’ora in poi siete legati dal cordone ombelicale. L’embrione misura circa 7-10 millimetri e si cominciano a vedere bene gambe e braccia: in questo momento iniziano a formarsi le ossa e lo scheletro ed è fondamentale che voi vi alimentiate in modo corretto per favore questo processo così importante.

La corteccia cerebrale si sta sviluppando, così come i reni, il pancreas, tutti gli organi deputati alla vista e le gemme dei denti.

Cose da fare. Mangia sano e bevi tanto. L’alimentazione corretta ed equilibrata è molto importante, per voi e per il piccolo che tenete nel grembo. Non dovete esagerare col cibo. Potrebbe peggiorare ulteriormente la nausea, ma anche farvi ingrassare troppo: come pensate di smaltire 23 chili dopo il parto? Prenderne al massimo 9-10 è l’ideale: il parto sarà più facile e dimagrirete prima.

Non assumete farmaci senza chiedere al vostro medico.

Lo sapevate? Prima della gravidanza, solo il 2 per cento del vostro flusso sanguigno interessava l’utero: verso la fine del primo trimestre, la percentuale arriverà al 25 per cento.

Tutte le Settimane di gravidanza : 12345678910111213141516171819202122232425262728293031 323334353637383940