Skip to main content
Large - arriva la nuova sez baby

Il bimbo di 6 mesi va incontro ad un nuovo periodo di grandi conquiste e di grandi cambiamenti: da adesso in poi inizia un periodo di enorme e rapido sviluppo, che vi riempirà di meraviglia.

Sviluppo motorio

In questo settimo mese di vita inizia a stare seduto: ha bisogno del vostro aiuto per farlo, e, in una fase iniziale, può essere necessario un supporto dietro la schiena, perché nonostante i muscoli siano forti e capaci di sostenere il busto (infatti non lo vedrete più cadere in avanti, chiudendosi come un libro lasciato aperto, per mancanza di tono muscolare), l’equilibrio è ancora instabile. Potete mettergli dei grossi cuscini dietro, o sedervi alla sue spalle mentre giocate nell’angolo morbido, dandogli così il sostegno della vostra presenza. Scoprirete che da seduti i bambini scoprono molti più oggetti, li portano alla bocca, li esplorano, li scuotono e vogliono capire come si comportano.

Sviluppo sensoriale

Anche la prensione matura, e il bimbo non solo raggiunge con sicurezza ciò che desidera, ma ha anche una prensione più salda perché inizia a sfruttare l’opponibilità del pollice per prendere gli oggetti che lo interessano. 

Il bebè sta seduto e afferra con sicurezza gli oggetti, li osserva e li porta alla bocca per esplorarli e conoscerli; ha bisogno di soddisfare la sua immensa curiosità e il desiderio di fare sua tutta la realtà: per lui conoscere significa “mangiare” il mondo, portandosi gli oggetti alla bocca. Così facendo sviluppa un fortissimo coordinamento tra mani, occhi e bocca. Preparate per lui un Cestino dei Tesori, ricco di oggetti al contempo interessanti e sicuri, in modo che lui possa esplorarli senza che voi frustriate il suo naturale bisogno di portare tutto alla bocca. 

Sviluppo comunicativo

Molti bambini in questo periodo mettono il primo dentino, e molti di loro sono pronti per cominciare a mangiare le prime pappe a tavola con mamma e papà: il campo di esperienza del bebè si allarga ulteriormente, e non solo nuove conoscenze nutrono la sua mente e il suo corpo, ma una nuova e importantissima routine entra nella vostra vita. Regalatevi momenti di convivialità da condividere con il vostro bebè, dandogli da mangiare quando mangiate anche voi, in modo che la tavola, elemento così importante e connotante nelle culture umane, si integri naturalmente nella sua crescita e diventi parte della sua persona.

Il settimo mese si chiude con una nuova importantissima conquista: il vostro bebè è come un pescatore che getta le reti nel mare dei suoni e delle parole, traendone un nutrimento ricco e variegato. Noi non sappiamo come il bambino costruisca il legame indissolubile tra parola e significato, ma sappiamo che gradualmente forma un lessico fatto di prime parole, partendo dai suoni: finora ha “conversato” con voi usando vocalizzi e vagiti, ride quando è felice ed eccitato, vi sorride per comunicare il suo benessere e la sua gioia, piange quando deve comunicarvi la sua insofferenza a qualche tipo di esperienza o sensazione. Ora il suo apparato fonatorio è in grado di costruire le sillabe, che pronuncia ripetutamente: inizia il tempo della lallazione, prima con sillabe tutte uguali, poi via via un po’ più variegate e intonate, e questa produzione sarà per il vostro piccolo una vera gioia, che accompagnerà tanti momenti della giornata (mentre è concentrato nel gioco, durante il cambio o durante i pasti) come un tenerissimo sottofondo.