Skip to main content
search
Large - sezione Bambino
Neonato che sorride al terzo mese di vita
iMamma - L'app per i genitori
iMamma
L'app per i genitori

Il bebè ha compiuto due mesi, ed entra nel suo terzo mese di vita.

Sviluppo sensoriale

In questo periodo, come nei due mesi precedenti, la vita del piccolo, e delle persone che si dedicano alla sua cura, ruota intorno alle poppate, ai cambi e alle nanne: il bimbo passa dal sonno alla veglia e viceversa un numero indefinito di volte, ma rispetto ai due mesi precedenti, durante il tempo di veglia il vostro piccolo vi sembrerà molto attento e vigile, capace di una grande concentrazione. 

Sviluppo motorio

Dalla nascita controlla il muscolo oculare, ma ora è anche in grado di girare il collo, perciò riesce ad orientare il suo visetto verso ciò che cattura la sua attenzione: la luce, le forme lievi e oscillanti delle foglie e delle giostrine, ma soprattutto ciò che più di tutto lo attrae sono le voci dei suoi familiari e il loro viso, con le loro espressioni vivide, mutevoli e cangianti. 

Il viso umano corrisponde perfettamente all’innato senso del riconoscimento della figura che possiede il neonato: egli è profondamente attratto dal contrasto tra chiaro e scuro, e l’attaccatura dei capelli e la fronte, le sopracciglia, la sclera bianca dell’occhio con l’iride e le pupille, le narici e la bocca, creano un gioco di contrasti che attira l’attenzione del vostro piccolo, attenzione continuamente alimentata dai movimenti del viso e dalla voce di chi gioca con lui. 

Sviluppo comunicativo

Questa osservazione appassionata e attenta dei vostri visi stimola nel bimbo la tendenza inconsciamente all’imitazione, e dentro di lui si fisserà una memoria indelebile del patrimonio espressivo della sua famiglia, che condividerà con voi per tutta la vita e che a sua volta trasmetterà ai suoi figli quando diventerà genitore.