Skip to main content
search
Large - sezione Bambino
Bambino al quinto mese di vita
iMamma - L'app per i genitori
iMamma
L'app per i genitori

Il vostro piccolo ha compiuto quattro mesi.

Sviluppo sensoriale

Dorme ancora davvero tanto, i sonnellini si alternano ai momenti di veglia senza un ritmo regolare, ma secondo le sue esigenze (non preoccupatevi, col tempo il sonno diventerà più regolare). 

Tuttavia questo quinto mese di vita sarà ricco di cambiamenti, e quando si chiuderà vi accorgerete di quanto il vostro bimbo sarà cresciuto. 

Giorno dopo giorno, nonostante le tante nanne (anzi proprio grazie ad esse) il bimbo è sempre più sveglio e più attivo: orienta bene lo sguardo, vi guarda negli occhi e fissa la vostra bocca: ama imitarne i movimenti, e ormai sa che da lì proviene la voce, che tanto lo appassiona, lo calma o lo attiva a seconda del momento. 

Sviluppo comunicativo

È così coinvolto nell’universo sonoro che in questo periodo inizierà ad emettere le prime vocalizzazioni e il primo vagito, ossia la sua prima sillaba. Per voi sentirlo emettere dei suoni diversi dal pianto sarà una grande emozione, che festeggerete con gioia, dandogli un rinforzo positivo che lo gratifica e lo spinge a continuare: tra voi instaurerete pian piano, e senza che ve ne accorgiate, delle vere e proprie “conversazioni”, in cui le vostre parole si alterneranno alle vocalizzazioni e ai vagiti del vostro bebè. 

Sviluppo motorio

In questo periodo anche le sue manine si risvegliano: il nostro bimbo cerca di afferrare gli oggetti che gli offriamo, muovendo in modo incerto la mano verso ciò che lo interessa e afferrando in modo ancora poco efficace. Questo è un momento importantissimo: se noi continueremo a porgere oggetti al nostro piccolo e a nominarli, non solo lui diventerà sempre più sicuro nel raggiungere e afferrare gli oggetti, ma si sentirà giorno dopo giorno più padrone del mondo che lo circonda, e che imparerà a conoscere con gli occhi, con le orecchie e con le mani.