Uscire con i neonati in inverno si può. Anzi, si deve!

rami pieni di neve
lista nascita Amazon

Alzi la mano chi, almeno una volta, non si è posto il problema: portare fuori i neonati in inverno si può fare? Non rischiano di ammalarsi? Non sarebbe meglio tenerli al calduccio in casa, invece di esporli alle basse temperature? Per le mamme di piccoli nati tra la primavera e l’inizio dell’autunno è certamente tutto più facile. Ma anche in inverno non si deve rinunciare alla passeggiata, anche appena tornate dall’ospedale. Basta solo qualche accortezza.

Pensate che il freddo possa far male al vostro piccino di pochi giorni o qualche mese? Niente di più errato. Secondo i pediatri è molto più nocivo farlo stare per molte ore al chiuso, magari con tutte le finestre chiuse per non creare correnti e il riscaldamento a palla, respirando aria viziata che può seccare o irritare le mucose del naso o favorire la trasmissione di virus.

La raccomandazione è quella di andar fuori almeno una volta al giorno e non importa se ha pure nevicato (l’aria sarà pure più purificata). Ed è scientificamente provato che i bambini che stanno all’aria aperta si ammalano meno di chi resta imbacuccato in casa.

Uscire con i neonati in inverno è utile anche per un altro motivo: l’esposizione alla luce del sole favorisce l’assorbimento della vitamina D, essenziale per l’assimilazione del calcio, quindi per la salute di ossa e denti. Anche se siamo a febbraio ricordate però sempre di mettere una zanzariera sulla carrozzina, in modo che i raggi (se ci sono!) arrivino al vostro bambino in modo più attenuato.

lista nascita Amazon

Detto questo, pronti, partenzatutti fuori!

La passeggiata con i neonati in inverno va fatta negli orari un po’ più caldi, quindi nella tarda mattinata o nel primissimo pomeriggio. Uscite però con qualunque condizione atmosferica. Tranne una: il vento forte. La polvere sollevata può provocare irritazioni al bambino o facilitare il diffondersi di varie infezioni. Per il resto, invece, via libera, anche se fa freddo. A meno che – ma è anche inutile scriverlo – vostro figlio non sia in condizioni fisiche non ottimali.

Coprite bene il piccolo, ma non soffocatelo sotto piumini, coperte e sciarponi. Se le temperature sono molto rigide o c’è il rischio di pioggia potete usare la cerata trasparente che praticamente tutti i passeggini hanno in dotazione, ma sarebbe meglio farli respirare liberamente.

Per i neonati in inverno vanno benissimo sciarpa, cappello e guanti. Non vestiteli troppo quando siete ancora al chiuso e sbottonate il giubbotto ad esempio in macchina o se entrate in un negozio. In commercio esistono molti “sacchi” imbottiti adattabili a passeggini e carrozzine.

Se la pelle del vostro cucciolo è particolarmente delicata (ed è così per la maggior parte dei bimbi), prima di uscire i neonati in inverno è raccomandabile l’uso di una crema idratante leggera, da stendere in particolare sul visino, in modo che non si arrossi.

I vantaggi di una passeggiata? Nei piccolini aumenta l’appetito e facilita il rilassamento. Molto spesso è l’occasione per una bella dormita, sia in passeggino che nel marsupio o nella fascia. Ma è anche un modo per godere di una gran quantità di stimoli sensoriali: odori, colori, luci, rumori. Perché dunque farsi fermare da un po’ di freddo?

lista nascita Amazon