Ittero neonatale: perché la pelle può diventare gialla

ittero
lista nascita Amazon

Tranquillizziamoci immediatamente. Se dopo 24 ore dal parto il vostro bambino perde il magnifico colorito roseo e la pelle tende più al giallo, si tratta di ittero neonatale, una condizione piuttosto frequente tra i neonati. Per questo motivo si definisce fisiologico, cioè normale. Si manifesta in circa il 60% dei bambini che nascono a termine e in circa l’80% dei prematuri. Ma non è una situazione di cui preoccuparsi e ora vi spiego il perché.

L’ittero dei neonati si presenta con la colorazione giallastra della pelle e della sclera, che è la parte bianca della membrana esterna dell’occhio. La causa è l’accumulo di bilirubina nel sangue del bambino, dovuta alla massiccia distruzione dell’emoglobina contenuta nei globuli rossi fetali (molto numerosi nel neonato), che si verifica al momento del parto.

Durante la gravidanza, la bilirubina fetale viene eliminata dal fegato della madre, una funzione che, dopo la nascita, deve essere assolta dal piccolo fegato del vostro bambino. Nei primi giorni di vita però l’organo non è ancora capace di smaltire completamente la bilirubina, che si accumula nel sangue dando la colorazione giallastra di pelle e sclera.

L’ittero fisiologico non si presenta immediatamente, ma compare dopo circa 24 ore dalla nascita, raggiunge il picco tra il terzo e il quinto giorno, per poi scomparire massimo in due settimane. Se però rimane anche oltre questo tempo, in genere la causa sta nel latte materno, che contiene una sostanza che che ostacola l’eliminazione della bilirubina. Anche questo tipo di ittero è fisiologico e certamente non dovete neppure pensare di sospendere l’allattamento del vostro piccolo.

lista nascita Amazon

L’ittero fisiologico scompare da solo. In genere, per la terapia ci si limita alla semplice osservazione del neonato e al controllo dei livelli di bilirubina nel sangue. In caso di valori leggermente superiori alla norma, il piccolo può essere esposto ad una luce ad alta intensità (fototerapia): in questo modo, si trasforma la bilirubina in una sostanza più facilmente eliminabile attraverso l’urina.

La fototerapia viene impiegata in maniera più massiccia quando l’ittero è patologico. In alcuni casi, infatti, l’ittero può essere la spia di una malattia, soprattutto se è già presente alla nascita, se dura molto a lungo e se la concentrazione di emoglobina nel sangue è molto elevata. Ad esempio, una delle cause di ittero patologico può essere l’incompatibilità da fattore Rh (la mamma ha come gruppo sanguigno Rh negativo e il piccolo Rh positivo) o da gruppo sanguigno AB0 (mamma gruppo 0 e figlio A o B).

Se il vostro bambino è itterico, dovete consultare il pediatra se la colorazione della pelle diventa molto intensa e si estende dal viso al resto del corpo, se il bambino vi pare sofferente, fa fatica a svegliarsi e a stare sveglio, si alimenta poco.

Se volete saperne di più leggete le raccomandazioni della Società italiana di neonatologia sull’ittero cliccando QUI.

lista nascita Amazon