Skip to main content
iMamma Shop search
immagine in bianco e nero di neonato che sorride tra le coperte

Con la collaborazione scientifica del dott. Giuseppe Montalbano, pediatra di libera scelta a Palermo.

Si chiama fimosi fisiologica ed è una delle situazioni che più crea confusione e, soprattutto, che sovraccarica i pediatri di domande: che si fa se il pisellino è chiuso? Si deve fare o no la classica “manovra” forzandone l’apertura? Ma la fimosi fisiologica è una malattia? Mio figlio dovrà essere operato? Cerchiamo di capirne di più. E soprattutto di rasserenarci.

Cos’è la fimosi fisiologica

La fimosi fisiologica è la naturale chiusura del prepuzio dei bambini, cioè la parte di pelle morbida che copre l’estremità del pene. Durante le visite di controllo il pediatra avrà cura di verificare lo stato di salute del pisellino del vostro bambino, oltre che di tutto il resto ovviamente. Come sempre, affidatevi a lui e chiedete consiglio.

Quando si risolve la fimosi del neonato

Già il fatto stesso che venga definita “fisiologica” deve tranquillizzarvi. Tutti, ma proprio tutti i maschietti nascono col pisellino chiuso e tale resterà per diverso tempo. La letteratura scientifica dice che il “problema” (che poi problema non è) si risolve nel 90% dei casi entro i 3 anni, nel 92% entro i 6 e nel 99% entro i 16. 

Insomma, nessun allarme! È assolutamente normale che voi non vediate totalmente o parzialmente il glande (l’estremità del pene) e che abbiate delle difficoltà a far scorrere la pelle verso la base.

Cosa fare se il pisellino è chiuso

Qui entra in gioco il discorso della “ginnastica” del pisellino per risolvere la fimosi fisiologica dei bambini. Tra i pediatri le scuole di pensiero sono due. Da un lato, ci sono quelli che ritengono che, sin da piccolissimi, bisogna iniziare a praticare delicatamente questa manovra per cercare di “aprire” il pene. Dall’altro, quelli totalmente contrari: secondo loro, lo scollamento – per quanto delicato – può provocare microlesioni che, una volta che si cicatrizzano, possono non andar via e peggiorare le cose.

Una forzatura violenta in ogni caso va evitata per il pericolo di provocare la cosiddetta parafimosi, situazione in cui il prepuzio forzato non può ritornare come era prima della manovra e finisce per strozzare il glande: in questo malaugurato caso occorre portare con estrema urgenza il piccolo presso il più vicino pronto soccorso pediatrico.

Negli ultimi tempi, i sostenitori della seconda teoria sono la maggioranza: la manovra può tranquillamente essere evitata. Non per questo il vostro bambino dovrà necessariamente essere sottoposto ad un intervento chirurgico (la cosiddetta circoncisione) quando sarà più grandicello.

Quando la fimosi diventa patologica

Oltre alla possibilità di causare dolore o qualche sanguinamento al piccolo, la manovra per aprire il pisellino può trasformare una fimosi fisiologica in una patologica. Come riconoscerla? La fimosi patologica è caratterizzata da un prepuzio poco flessibile e circondato da una specie di anello di tessuto cicatriziale. In questo caso, prima dell’intervento chirurgico, il pediatra potrebbe prescrivervi delle pomate a base di cortisone. Se non bastano, si deve ricorrere all’operazione.

L’intervento per la risoluzione della fimosi consiste nell’asportazione chirurgica della porzione di prepuzio che non consente lo scorrimento della pelle per la corretta fuoriuscita del glande. Solitamente viene fatto in regime di day hospital o day surgery, quindi senza la necessità di trascorrere la notte in ospedale.

Come si pulisce il pisellino dei bambini

E quindi come si pulisce il pisellino in caso di fimosi fisiologica? Il prepuzio che copre il glande ha anche una funzione protettiva perché non c’è spazio perché si accumuli sporco. Può succedere che, man mano che il prepuzio inizia a scivolare sul glande, scoprendolo, si notano piccole raccolte di materiale bianco-giallastro, il cosiddetto smegma. Non vi preoccupate, sono semplicemente cellule locali morte, sebo e secrezioni genitali. Limitatevi a lavare la parte con molta delicatezza con acqua tiepida, si staccheranno da sole prima o poi.

Le informazioni pubblicate in questo articolo non si sostituiscono al parere del medico. Ti invitiamo a consultarlo in caso di dubbi o necessità.

Banner fimosi fisiologica