Skip to main content
search
Large - sezione Bambino
Tre donne incinte
iMamma - L'app per i genitori
iMamma
L'app per i genitori

Vi siete mai soffermate a pensare a quanto meravigliosa e sorprendente sia la gravidanza? Il corpo della donna cambia per accogliere una nuova vita, la culla per 9 mesi, le dà tutto il nutrimento indispensabile per crescere e nascere. Due cuori battono insieme in un unico magico istante. Tutto si fonde e diventa amore, solo amore.

Prendersi cura di sé durante la gravidanza è fondamentale per prepararsi al meglio alla nascita, ma anche per sentirsi desiderabili e restare in forma. Inoltre è importante prevenire alcuni inestetismi connessi alla gestazione, come ad esempio le smagliature. E allora vediamo quali sono i cambiamenti fisici più evidenti nei tre trimestri e come coccolarsi per essere splendide future mamme.

Come cambia il corpo nel primo trimestre di gravidanza

Il primo trimestre di gravidanza è quello in cui il corpo cambia di meno, almeno all’esterno. La maggior parte delle modifiche avviene infatti dentro l’organismo: dalla fecondazione dell’ovulo all’annidamento, dalla moltiplicazione cellulare alla produzione di ormoni, dentro di noi c’è grandissimo fermento, anche se quasi non ce ne accorgiamo.

Dal punto di vista prettamente fisico, il primissimo cambiamento riguarda il seno. Dolore e tensione, ma anche il suo ingrossamento, sono tra i primi sintomi di gravidanza. A volte il fastidio è davvero intenso e anche il semplice contatto con gli indumenti diventa antipatico. Verso la fine del trimestre, potreste anche notare che i capezzoli e l’areola diventano più scuri: dipende dall’aumento della produzione di melanina. Potrebbero inoltre comparire i cosiddetti tubercoli di Montgomery, piccole protuberanze sull’areola simili a brufoletti. 

Alla fine di questo trimestre fa la sua comparsa un po’ di “pancetta”, anche se “esploderà” a partire dal quarto mese. Pare che dalla seconda gravidanza in poi il pancino spunti prima, ma non c’è nessuna regola. Ad ogni modo, non è mai troppo presto per cominciare a curare la pelle e ad aumentare la sua elasticità. Vi ricordate il vecchio slogan “prevenire è meglio che curare”? Appunto.

Per effetto degli ormoni, la pelle subisce dei cambiamenti. Potreste notare che quella del viso è luminosa e morbida oppure, al contrario, compaiono alcuni brufoli. A seconda dei casi potrebbe anche esserci un po’ di secchezza cutanea: idratatevi molto, sia dall’interno bevendo tanta acqua, che dall’esterno scegliendo attentamente i prodotti di bellezza.

Capitolo bilancia: in genere, per quanto riguarda il peso, il primo trimestre non è “drammatico”. Un aumento di un paio di chili può starci, anche se dipende dalla situazione di partenza (sottopeso, normopeso, sovrappeso). Non è raro però anche un dimagrimento, per esempio se si soffre molto di nausea e/o vomito.

Cosa fare nel primo trimestre di gravidanza

Il fatto che non ci siano grandi “sconvolgimenti” fisici non significa che non ci si debba prendere cura di sé. Piuttosto è vero il contrario! Questo è il momento in cui la futura mamma deve assolutamente mettersi al centro del mondo e porre il suo benessere in cima alle priorità.

To do list:

  • Abbandonare vizi pericolosi (alcol, fumo, droga).
  • Riposare quando possibile.
  • Mangiare in modo corretto (no cibo spazzatura).
  • Prendere regolarmente l’acido folico.
  • Acquistare un reggiseno con spalline larghe.
  • Far attenzione a non ingrassare troppo.
  • Iniziare a prevenire la lassità della pelle.

Come cambia il corpo nel secondo trimestre di gravidanza

Con il secondo trimestre si inizia a… fare sul serio! È questo infatti il periodo in cui nascondere la gravidanza sarà impossibile (del resto, perché farlo?): i cambiamenti sul piano fisico saranno più evidenti. Ora sì che vi sentite davvero incinte, vero?

L’utero e il bambino crescono velocemente e, di conseguenza, il pancino che era spuntato alla fine del primo trimestre si trasforma in un bellissimo pancione. Se all’inizio la prevenzione delle smagliature era importante, ma non vitale, da questo momento in poi diventa un “must”. Purtroppo, quando spuntano, sono difficili da mandare via, quindi la pelle deve essere sempre ben elastica e nutrita. Concentratevi soprattutto sulle zone più “rischio”: addome, seno, fianchi.

Sempre a proposito di pelle, una cosa a cui prestare molta attenzione per evitare antiestetiche macchie è l’esposizione al sole. Gli ormoni potrebbero favorire una iperpigmentazione della cute con degli accumuli di melanina. Avete mai sentito parlare di melasma o maschera gravidica? Alcune zone del viso diventano più scure proprio a causa della super produzione di melanina. Potrebbe anche comparire la cosiddetta linea nigra, una striscia scura che va dall’ombelico al pube. Andrà via da sola dopo aver partorito.

Gli ormoni potrebbero giocare un altro brutto scherzo alla pelle di una mamma in dolce attesa, rendendola secca. L’acqua è il vostro alleato numero 1, ma c’è anche altro che potete fare. Almeno una-due volte alla settimana esfoliate il corpo dalle cellule morte e abbondate di prodotti idratanti.

Tra i vari disturbi della gravidanza, il secondo trimestre dà il “benvenuto” alle gambe pesanti e, a volte, gonfie. I “colpevoli” di questa situazione sono diversi, ma certamente il pancione gioca un ruolo perché rende difficile il ritorno del sangue dagli arti inferiori al cuore. E quindi le gambe si gonfiano. Nei casi più seri spuntano anche le vene varicose. Tra i tanti benefici, l’attività fisica sicuramente vi gioverà. In particolare il nuoto, ma anche lo stretching, la ginnastica dolce o il pilates possono fare al caso vostro, sempre se il ginecologo è d’accordo.

Cosa fare nel secondo trimestre di gravidanza

Dal punto di vista dello stile di vita, una donna incinta deve continuare a seguire le buone regole che conosce molto bene. In questa fase, la cura del proprio corpo è sempre centrale perché il benessere del bambino parte da quello della sua mamma.

To do list:

  • Usare la protezione solare anche in città.
  • Scrupolosa prevenzione delle smagliature.
  • Cercare di mantenere sgonfie le gambe.
  • Contrastare la pelle secca idratandola bene e bevendo molto.
  • Non trascurare l’attività fisica.
  • Mantenere in salute i capelli.
  • Mangiare bene e riposare quando si può.

Come cambia il corpo nel terzo trimestre di gravidanza

Benvenuto terzo trimestre! Per alcune è il più bello, per altre il più difficile. Per tutte è il più… lungo! Sì perché l’attesa di abbracciare il piccolino è ormai agli sgoccioli e la curiosità di conoscerlo diventa ogni giorno più snervante. Ancora un po’ di pazienza e la grande avventura comincerà!

Vediamo come cambia il corpo di una mamma che si trova all’ultimo scorcio della sua gravidanza. Partiamo dal pancione. Com’è cresciuto! Ora potete notare distintamente la forma di una manina o di un piedino. Che grande emozione! Continuerà a crescere fino alla fine della gestazione, seguendo di pari passo lo sviluppo del feto.

Anche la bilancia segna in modo ben chiaro l’aumento di peso. Potreste averlo accumulato solo a livello addominale oppure essere più “rotonde” anche da altre parti, come i fianchi o il viso. Sicuramente il ginecologo ve l’ha raccomandato fin da subito, quasi dal test di gravidanza positivo: è molto importante non accumulare troppi chili sia per una questione di salute, sia di “smaltimento” dopo il parto. Attenzione: si può prendere peso pure al terzo trimestre, quando la fame è piuttosto… intensa!

La pancia non è l’unica cosa che cresce: il seno è florido e potreste avere preso anche 2-3 taglie rispetto al periodo precedente la gravidanza. La sua grandezza però non è correlata alla buona riuscita dell’allattamento: un seno grande non significa avere moltissimo latte, viceversa uno piccolo non vuol dire che non si potrà allattare. Le vene ora sono molto evidenti. Dai capezzoli potrebbe fuoriuscire qualche goccia di colostro, il primo latte, nutriente e preziosissimo. Ricordate sempre di usare un reggiseno che sostenga molto bene, con spalline larghe e in fibre naturali.

Per l’azione degli estrogeni i capelli sono folti e belli. Dopo aver partorito, sfortunatamente la situazione potrebbe cambiare per il calo di questi ormoni. La diminuzione degli estrogeni è una della cause della caduta dei capelli, che può essere copiosa in tutte le puerpere. 

Una raccomandazione in vista del parto. Allenate bene il perineo. Rinforzare i muscoli di questa parte del corpo (per intenderci: si tratta della zona che poggia sul sellino della bicicletta) serve – tra le varie cose – a ridurre il rischio di lacerazioni vulvari. Il massaggio di quest’area con prodotti elasticizzanti serve moltissimo.

Cosa fare nel terzo trimestre di gravidanza

In questo periodo, bisogna cercare di riposare quanto più possibile. Portare in giro il bel pancione è sicuramente impegnativo, quindi quando potete approfittate per tirare un po’ il fiato (letteralmente, visto le difficoltà a respirare che probabilmente ci sono). È buona regola ascoltare sempre i messaggi che manda il corpo e assecondare le sue esigenze.

To do list:

  • Prevenire le smagliature in modo sempre più intenso.
  • Preparate bene il seno all’allattamento.
  • Occhio alla bilancia.
  • Non dimenticate il massaggio del perineo.
  • Continuate a mangiare in modo sano e senza esagerare nelle quantità.
  • Fare un po’ di movimento ogni giorno.
  • Monitorare le contrazioni.

iMamma consiglia: cofanetti per la gravidanza di Mama Mio

Dopo aver visto come cambia il corpo di una donna incinta e fornito alcuni suggerimenti per garantirsi benessere nei 9 mesi, vogliamo fare di più. Ovvero consigliarvi nella scelta dei prodotti giusti per la vostra pelle. Per voi abbiamo scelto Mama Mio, un’azienda che, da oltre 15 anni, ha come obiettivo la cura della pelle in gravidanza.

Mama Mio crea formule speciali pensate specificatamente per le donne in gravidanza, le neomamme e i loro bambini. L’obiettivo è quello di proteggere la pelle durante e dopo la gestazione, garantendole quell’elasticità e quella bellezza che sono messe a dura prova dalla gravidanza stessa. Qui ci concentreremo sui cofanetti per ogni trimestre.

Mama Mio: risultati sicuri in modo naturale

La parola magica di Mama Mio è Complesso Omega Rich Skin Strech. Si tratta di una speciale formulazione che nutre profondamente la pelle, la idrata e la elasticizza. In altre parole, la rende splendida e sana. Inoltre, è stato clinicamente provato che aiuta a prevenire le smagliature. Il Complesso Skin Strech è un mix esclusivo di vari oli – avocado, pinchi e argan (ricco di omega 3, 6 e 9) – utilissimo a mantenere la pelle elastica e tonica durante e dopo la gravidanza.

Tutti i prodotti sono dermatologicamente testati e con ingredienti di alta qualità con principi attivi di origine naturale. Nessun rischio quindi di nuocere al piccolino nella pancia. Inoltre, i prodotti sono vegani, non testati sugli animali e con un profumo rinfrescante completamente naturale. Ciliegina sulla torta: le confezioni sono realizzate con materiali ottenuti in modo sostenibile e responsabile per ridurre l’impatto ambientale.

Codice sconto Mama Mio per iMamma

Per voi mamme, c’è un bel regalo! Da oggi con il codice sconto IMAMMA avrete uno sconto del 20 per cento su tutti i prodotti (ad esclusione della collezione Mini Mio dedicata ai neonati).

Cofanetto Mama Mio antismagliature primo trimestre

Come abbiamo già avuto modo di dire, la cura della pelle comincia quasi contemporaneamente all’avvio della gravidanza. Quindi, dopo il test positivo, il controllo delle beta e la prima visita dal ginecologo, iniziamo a pensare anche alla nostra bellezza. Il cofanetto antismagliature primo trimestre di Mama Mio nasce proprio con questo scopo. Al suo interno infatti troverete tutto il necessario per preparare la pelle alla gravidanza, facendo in modo che si distenda in modo naturale e graduale, evitando la comparsa delle smagliature. Inoltre, allevierete il fastidio al seno, tipico delle prime settimane.

Il cofanetto contiene:

  • Burro Tummy Rub: questo prodotto aumenta elasticità e idratazione della pelle, contribuendo a prevenire le smagliature. Visti i suoi risultati, il 98 per cento delle mamme lo consiglierebbe alle altre. Utilizzare due volte al giorno da sopra il seno fino a sotto i glutei e viceversa.
  • Crema per il seno Boob Tube: formulata appositamente per lenire il seno in fase di crescita, questa ricca crema rende la pelle morbida, elastica e idratata. Tutte caratteristiche che la rendono molto efficace nella prevenzione delle smagliature. Da applicare ogni giorno da sotto il seno al collo.
  • Scrub Tummy Rub: usato 2-3 volte alla settimana, massaggiando con movimenti circolari sulla pelle umida o asciutta, questo prodotto esfoliante elimina le cellule morte e la conseguente secchezza.

Cofanetto Mama Mio secondo trimestre

Procede l’attività di cura della pelle della futura mamma, con un’attenzione sempre crescente all’elasticità della pelle e alla prevenzione delle smagliature. Giocare d’anticipo segna un punto a favore nella “guerra” alle striature bianche o rosse sulla pelle. Come abbiamo visto, potrebbe insorgere anche la pesantezza alle gambe, con gonfiore, anche alle caviglie: Mama Mio risolve anche questo con il cofanetto per il secondo trimestre.

Il cofanetto contiene:

  • Gel Rinfrescante Gambe Lucky Legs: questo gel rinfrescante, studiato e prodotto per dare sollievo agli arti inferiori, aiuta a ridurre il gonfiore di gambe, caviglie e piedi. L’88 per cento delle mamme sostiene che la pelle risulta immediatamente leggera e fresca. Applicare quando serve, massaggiando dal basso verso l’alto.
  • Scrub Corpo Tubby Rub: usato 2-3 volte alla settimana, massaggiando con movimenti circolari sulla pelle umida o asciutta, questo prodotto esfoliante elimina le cellule morte e la conseguente secchezza.
  • Burro Antismagliature Tummy Rub: questo prodotto aumenta elasticità e idratazione della pelle, contribuendo a prevenire le smagliature. Visti i suoi risultati, il 98 per cento delle mamme lo consiglierebbe alle altre. Utilizzare due volte al giorno da sopra il seno fino a sotto i glutei e viceversa.

Cofanetto Mama Mio terzo trimestre

Ultimo sprint verso il parto! Occorre intensificare l’idratazione perché la pelle adesso “tira” di più e rischia di sfibrarsi. Il peso che aumenta di certo rischia di peggiorare un po’ la situazione, quindi meglio scegliere i prodotti giusti e correre ai ripari, proteggendo soprattutto seno e addome. Verso la fine della gravidanza arriva anche il momento di rinforzare il perineo in vista del parto: se riusciamo a evitare le lacerazioni è molto meglio.

Il cofanetto Mama Mio per il terzo trimestre contiene:

  • Olio Antismagliature Tummy Rub Oil: è clinicamente dimostrato che questa miscela di oli è utilissima in caso di pelle secca e tirata perché aumenta idratazione e elasticità, prevenendo le smagliature. Soddisfatto il 100 per cento delle mamme che l’hanno testato. Applicare due volte al giorno, massaggiando da sopra al seno a sotto i glutei e viceversa.
  • Crema Protettiva per il seno Boob Tube: formulata appositamente per lenire il seno in fase di crescita, questa ricca crema rende la pelle morbida, elastica e idratata. Tutte caratteristiche che la rendono molto efficace nella prevenzione delle smagliature. Da applicare ogni giorno da sotto il seno al collo.
  • Burro Antismagliature Tummy Rub: questo prodotto aumenta elasticità e idratazione della pelle, contribuendo a prevenire le smagliature. Visti i suoi risultati, il 98 per cento delle mamme lo consiglierebbe alle altre. Utilizzare due volte al giorno da sopra il seno fino a sotto i glutei e viceversa.

Olio Perineale Push Partner: arricchito con la formula Omega Skin, questo olio per il massaggio perineale aumenta l’elasticità cutanea. In questo modo, la pelle sarà morbida, ma al tempo stesso resistente, prontissima per le spinte del parto. Il prodotto non contiene profumo. Si consiglia di usarlo a partire dalla 34esima settimana di gestazione.

Come acquistare i prodotti Mama Mio

I prodotti Mama Mio si possono acquistare dal sito dell’azienda. Sono accettai diversi metodi di pagamento: Visa, MasterCard, Maestro, American Express PayPal, Alipay. La consegna è gratuita per ordini superiori a 35 euro. Gli ordini vengono consegnati in 4-7 giorni lavorativi, 1-2 giorni se si sceglie la spedizione express.