Rientro a scuola, i consigli per affrontarlo serenamente

rientro a scuola

Ci siamo, manca veramente pochissimo e i nostri bambini torneranno sui banchi di scuola. Che sia asilo, elementare, media o liceo cambia poco: la campanella sta per suonare per migliaia di studenti italiani e noi dobbiamo rassegnarci alla sveglia presto, alle colazioni di corsa, ai rimproveri di prima mattina per non fare tardi. Un classico praticamente in tutte le case. Perché il rientro a scuola non è facile, inutile negarlo. Vediamo come alleggerirlo un po’ con qualche consiglio.

Se ancora avete qualche giorno prima del via ufficiale, siete di certo agevolate per rendere il rientro a scuola meno traumatico perché avete più tempo. In questo modo, potete cercare ad esempio di anticipare gradualmente il risveglio dei vostri figli. Passare da lunghe dormite estive alla sveglia delle 7 può essere uno “shock“. Invece, se pian piano li abituate a svegliarsi un pochino prima al mattino, il rientro a scuola potrebbe essere più soft.

I primi giorni è ovvio che sono i più difficili e la stanchezza si farà sentire. Il sonno e il riposo hanno un ruolo importantissimo. Dopo pranzo quindi è auspicabile che i bambini e i ragazzi si riposino un po’ e che la sera vadano a letto prima rispetto al periodo estivo. Anche in questo caso, il suggerimento è quello di abituarli per gradi. Passare dall’1 di notte alle 21 in un paio di giorni è impensabile!

Ristabilire una routine serale è fondamentale, ad esempio con il bagno e la cena in anticipo rispetto alle vacanze. No a videogiochi o programmi tv troppo eccitanti prima di andare a letto: tutto fanno tranne che conciliare il sonno. Sì invece ad un bel libro prima di dormire e a preparare lo zaino e i vestiti alla sera: in questo modo si eviteranno un po’ di corse mattutine alla ricerca del quaderno o dei calzini.

Alimentazione: sembra che non c’entri nulla, ma non è così. Mangiare bene, eliminando i “vizi” estivi, è un buon aiuto per riprendere la concentrazione necessaria al rientro a scuola e per ricominciare a studiare con costanza e attenzione. I pasti dei nostri bambini devono essere completi di tutto, senza far mancare alcun nutriente. Gradatamente si deve tornare alla normalità, evitando troppi grassi e “schifezze“. Questo consiglio vale anche per la merenda in classe che non deve appesantirli (altrimenti perdono la concentrazione), ma saziarli al punto giusto. I carboidrati sono molto validi per questo.

E sempre a proposito di alimentazione, un ottimo rientro a scuola non può prescindere da una colazione coi fiocchi. È il pasto fondamentale e anche il più difficile da far consumare a bambini e ragazzi. L’ideale sarebbe che comprendesse latte, pane e marmellata o miele, frutta (anche come succo fresco), ma capiamo bene che è molto più semplice cedere ad una merendina confezionata… Il problema spesso è che andiamo troppo di fretta e la colazione finisce per essere sacrificata.

Per un buon rientro a scuola può essere utile non caricare subito i bambini di troppi impegni: avrete un inverno pieno per correre di qua e di là per palestre, corsi di inglese o pianoforte, lezioni di danza e di teatro. Fate in modo che tutto possa essere ripreso per piccoli passi. I nostri figli dovranno anche riabituarsi ai compiti e, dopo un’estate intera passata a nuotare o a scorrazzare sui prati in montagna, non sarà facilissimo. Mettiamoci un po’ nei loro panni e non “stressiamoli” subito con mille attività.

Ovviamente il rientro a scuola presuppone anche la preparazione materiale di tutto ciò che serve in classe e, anche in questo caso, meglio prendersi un po’ in anticipo. E invece di stare un sacco di ore in cartoleria alla ricerca di tutto quello che occorre, perché non farsi aiutare dalla tecnologia? Ad esempio con la promozione Back to school di Amazon, che dal 3 al 14 settembre offre centinaia di prodotti scontati per la scuola. Vediamo come funziona.

La campagna Back to school è stata pensata proprio per il rientro a scuola dei nostri pargoli più o meno grandi. I prodotti in offerta sono veramente moltissimi e ognuna di noi troverà sicuramente qualcosa che occorre sui banchi di scuola. Pensate solo a quanto costano ogni anno i libri dalle scuole medie in poi. Amazon dà la possibilità di acquistarli ad un prezzo scontato e non solo: con un minimo di 60 euro di spesa, riceverete anche un buono regalo di 10 euro. Andate a leggere QUI.

Oltre ai libri, ci sono altre 4 sezioni principali del Back to school. Si comincia per esempio con il materiale scolastico in cui potete comprare tutto ciò che serve per riempire zaini e cartelle. La ricerca può essere ulteriormente affinata selezionando i prodotti per classe (elementari, medie, licei e università) oppure per categoria (ad esempio, penne, quaderni, evidenziatori, diari etc).

La seconda area è quella degli zaini, che comprende pure cartelle e astucci. Anche in questo caso si può filtrare per classe o per tipo: zaini e cartelle, astucci, borsoni, borse a tracolla. Che abbiate un maschietto o una femminuccia, un bimbo alle elementari o un ragazzo al liceo, troverete di certo ciò che fa per voi.

Passiamo poi all’informatica. E qui c’è veramente l’imbarazzo della scelta. Andiamo dalle schede di memoria ai dispositivi di archiviazione, fino ai tablet e tutti i generi di computer, portatili e non. Ovviamente non possono mancare gli accessori, come mouse, cuffie o stampanti.

Infine, per il rientro a scuola c’è la moda. Anche in questo caso è stata suddivisa in categorie: bambino, bambina, ragazzo e ragazza. Dai grembiuli alle scarpe, dalle magliette alle felpe non manca proprio nulla per vestire i nostri bimbi per il nuovo anno scolastico.

Che aspettate quindi? Collegatevi alla pagina Back to school e riempite il carrello: il rientro a scuola sarà al top!

 

3 I like it
0 I don't like it