Baby Shower: festeggiare il bebè... prima del parto

baby shower

Ormai è di casa anche in Italia ed è diventato un rito chic per molte future mamme che amano gli eventi e gli aperitivi. È il Baby Shower! Chi non sa cosa sia, si affretti a leggere le righe sotto, per chi invece conosce il genere ma ha bisogno di idee alla moda e spunti, ecco tutte le ultime novità per la festicciola tutta al femminile.

Noto anche come “Blessingway”, “Cha de bebè”, “Fazadura”, “Stork Party” o anche “Valaikappu” (la versione indiana), il Baby Shower è un aperitivo più che altro dolce dedicato alla mamma e al nascituro, organizzato di solito all’ottavo mese di gravidanza dalle migliori amiche della festeggiata in un ambiente confortevole: a seconda della stagione, i più chic e ricercati sono i giardini, parchi con delle piccole zone dedicate.

Ormai anche da noi è diventato di moda festeggiare le future mamme e, quando si è incinta, nulla ma proprio nulla va lasciato al caso: da come organizzare il party, agli addobbi più fashion, dalle ultime tendenze in fatto di location città per città, fino alle planner per Baby Shower

Allora da dove iniziare, se non si ricorre a una professionista per l’organizzazione? Prima di tutto bisogna scegliere, in base al sesso del nascituro, gli inviti per le partecipanti (rigorosamente tutte donne, perché la festa diventi anche un momento di confidenze, relax, chiacchiere e divertimento): se ne trovano di tutti i tipi, ma di certo i più in voga sono quelli a forma di body, biberon, cup cake, pannolino, ciuccio e via dicendo.

Dopo aver scelto il biglietto, bisognerà selezionare le invitate e scegliere la data e il luogo. Come detto prima, tra le location più richieste ci sono i parchi che regalano quella indimenticabile atmosfera di relax, soprattutto nei pomeriggi di primavera e di inizio autunno.

Terzo step per un Baby Shower perfetto: l’allestimento e il buffet. Una vera festa tres chic che si rispetti deve avere un colore dominante che si rispecchia in decorazioni, gadget, dolci, piatti, bicchieri e tovaglioli. Per le bambine, oltre al classico rosa, sono un grande trend il viola, in tutte le sue sfumature, e il verde Tiffany. Per i maschietti azzurro, turchese, verde e arancione.

Scelto il colore via libera alla fantasia per gli addobbi. Servono palloncini gonfiati ad elio: i più gettonati sono quelli a “mongolfiera” con una bolla più grande trasparente e i palloncini colorati all’interno. Candele, ghirlande e tante alzate con dolci assortiti, ma soprattutto belli e accattivanti. Un impeccabile Baby Shower, infatti, deve essere condito dai dolcetti sfiziosi: cup cake, cake pops, biscotti decorati a tema con la glassa colorata, marshmallow e confetti. La soluzione migliore è un bel tavolo bianco su cui far spiccare gli allestimenti.

Si passa adesso ai regali: invitate, scatenatevi con pensieri per la futura mamma, kit di massaggi, manicure o ancora un piccolo weekend da qualche parte per rilassarsi prima del parto. Regali benvenuti anche per il nascituro. Uno dei grandi classici, che fa sempre la sua bella figura, è la torta di pannolini. È un regalo portafortuna e allo stesso tempo utile e si può confezionare in modi simpatici e alla moda, con all’interno accessori per il neonato (cliccate QUI per vedere come realizzarla).

Voi mamme non dimenticate i regalino per le invitate, piccoli pensieri per ringraziare le vostre amiche di avervi fatto compagnia: uno smalto, un oggetto ricordo, una maschera per il viso in tessuto, un sacchetto profumato che avete confezionato in prima persona, un servizio di make-up last minute durante la festa.

4 I like it
1 I don't like it